Referendum costituzionale del 20 e 21 settembre 2020

Domenica 20 settembre dalle 7.00 alle 23.00 - lunedì 21 settembre dalle 7.00 alle 15.00 si vota il seguente quesito:
"Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019?".

S'invita a verificare per tempo il possesso della tessera elettorale e se la stessa abbia ancora spazi liberi per l'apposizione del timbro di voto. Se risulta smarrita o se gli spazi disponibili sono esauriti si può richiedere sin d'ora una nuova tessera elettorale, contattando gli uffici al numero 0432 724094 o via mail all'indirizzo: amministrativo@comune.stregna.ud.it 

Chi può votare
Possono votare i cittadini iscritti nelle liste elettorali che abbiano compiuto il 18° anno di età, entro il giorno fissato per il referendum.

Come si vota
L'elettore deve esibire un documento di riconoscimento e la tessera elettorale personale (o un attestato sostitutivo).
Sono documenti di riconoscimento, ai sensi dell'art. 25 Legge 16 maggio 1956 n. 493, dell'art. 40 D. Lgs. 10 marzo 1946 n. 74 e dell'art. 35 comma 2 DPR 445/2000 e paragrafo 15.4 delle Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione:
- Carta d'identità in corso di validità o Ricevuta della richiesta di Carta d'identità elettronica, munita della fotografia del titolare, come previsto dalla Circolare n. 2/2018 del Ministero dell'Interno
- Passaporto
- Patente
- Libretto di Pensione
- Porto d'armi
- Patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici
- Tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un'Amministrazione dello Stato
- Tessere di riconoscimento rilasciate da ordini professionali o dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia convalidata da un comando militare
- Contrassegno di parcheggio per disabili, secondo il modello previsto dalla raccomandazione n. 98/376/CE del Consiglio dell'Unione europea del 4 giugno 1998
- Carta di identità o altro documento di identificazione rilasciato dalla Pubblica Amministrazione, anche se scaduto, purché sia sotto ogni altro aspetto regolare e assicuri la identificazione dell'elettore.

In ragione del permanere dell'emergenza sanitaria dovuta a Covid19 gli elettori sono tenuti al rispetto del procollo sanitario stilato dal Ministero dell'Interno di concerto con il Ministero della Salute

Testo di legge costituzionale recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari».